ESORDIENTI BATTUTI, MA I MIGLIORAMENTI SI VEDONO

Tre partite giocate e altrettante sconfitte tra la fine di febbraio e gli inizi di marzo per i nostri Esordienti, ai quali mancano due partite (recupero con il Curtatone e ultima gara contro il Bancole) per chiudere il girone di ritorno e cominciare poi il terzo turno che ci porterà fino alla fine di maggio.

Prima di tutto, va fatta evidenziare comunque la costante crescita dei nostri Esordienti, che pur pagando sicuramente l’inesperienza in termini di anni di Minibasket nei confronti delle più agguerrite avversarie (abbiamo sempre detto che il campionato mantovano è un campionato duro, sicuramente di più di quello reggiano), ad ogni partita e malgrado i risultati, salgono di tono, riescono a portarsi bene in attacco, e poi a costruire buone azioni che si concludono con buoni tiri, anche se poi, purtroppo, la palla non entra. Ma è la confidenza con lo stare in campo e il giocare di squadra che migliorano, e questo, a lungo andare pagherà moltissimo: di questo siamo certi.

PARTITA DEL 22/02/2014: SAN PIO TIGRI 52 – SUZZARA FENICE BASKET 23

Logo S. Pio X Mantova.

Logo S. Pio X Mantova.

Il punteggio non deve ingannare: il Suzzara si è presentato con soli 8 giocatori, e ha comunque giocato e difeso molto bene, soprattutto nel primo e terzo tempo. A parlare sono i parziali: 8-2, 11-4, 12-9 e 21-8, nel terzo tempo quasi non si vinceva il parziale. La partita in sé è stata molto bella (pur con Franzini a mezzo servizio per i soliti problemi al ginocchio) e come si diceva prima, a tratti i nostri gialloazzurri sono parsi immarcabili, costituendo un vero problema per il San Pio, però la partita purtroppo è stata rovinata da un episodio che invece di essere stigmatizzato dalla dirigenza della squadra ospitante, è stato ingigantito. Peccato, perché quello che si vuole vedere è solo il gioco e la felicità dei bambini, e non sterili polemiche, ingiustificabili in qualunque contesto, figuriamoci in una partita di Minibasket. Molto bravo tra i mantovani Martinotti, autore di ben 19 punti.

SUZZARA FENICE BASKET: Pantuso, Bigliardi 2, Martino 3, Castagnoli 6, Bulgarelli, Guastaferro 4, Simonazzi 6, Franzini 2. All.re: Matteo Artoni.

PARTITA DEL 01/03/2014: SUZZARA FENICE BASKET 19 – VIADANA 55 

Logo Basket Viadana.

Logo Basket Viadana.

Partita di ritorno contro il Viadana, la squadra dove all’andata gli Esordienti hanno giocato probabilmente la loro partita più brutta in assoluto (finì 53-9 al PalaVanoni). Stavolta i nostri giocano molto meglio, esprimendo finalmente un gioco frizzante, e provando a giocarsela a viso aperto. Questa sfacciataggine si paga un po’ contro i gialloneri terzi in classifica, più alti e fisici, ma va detto che cronicamente i suzzaresi litigano continuamente con il canestro, malgrado le buonissime idee. Il primo tempo recita 4-16 per la squadra di Flisi, che però nel corso della gara per fermare i nostri si caricherà seriamente di falli (totale SZR 8 – VIA 18) che permetteranno ai gialloazzurri di andare spesso in lunetta e trovare punti preziosi. Il problema, semmai è la difesa: ancora troppo disattenti i nostri sulle rimesse avversarie da fondo campo, che permettono ai viadanesi facili backdoor che concludono sotto canestro. Per i nostri molto buoni Guastaferro (8 punti), Martino (che sta accrescendo sempre più la consapevolezza dei propri mezzi) e Franzini, veramente osso duro in difesa. Castagnoli è come sempre immarcabile (probabilmente nessun giocatore del campionato può stargli dietro), ma la sua velocità strabigliante lo porta purtroppo a sbagliare le conclusioni per eccesso di rapidità. Comunque, 6 punti per lui. Gli Aquilotti Batina e Bellucci e la nostra Cecilia Bulgarelli non hanno per nulla sfigurato contro avversari più grandi e veloci di loro: bravissimi!!! Nell’ultimo tempo, quasi non riesce l’impresa: Viadana lo vincedi soli 2 punti (4-6).

SUZZARA FENICE BASKET: Bigliardi, Martino 3, Del Nobile, Righi, Castagnoli 6, Bulgarelli, Franzini 2, Guastaferro 8, Batina, Bellucci, Pantuso. All.re: Matteo Artoni.

PARTITA DEL 08/03/2014: SUZZARA FENICE BASKET 15 – CURTATONE 79

Logo Junior Basket Curtatone.

Logo Junior Basket Curtatone.

Il Fenice incontra sul campo di Luzzara per la prima volta la corazzata Curtatone, imbattuta in campionato. Nessuno è riuscito a fermarla, e si capisce presto il perché. La squadra di Cavicchioli è guidata dal gruppo che potremmo chiamare dei “Big Three“: Pezzali, Braghini e Ziviani sono veramente fortissimi, alti, capaci di giocare a Pallacanestro (più che a Minibasket), senza paura di prendersi un tiro o di tentare una penetrazione con la difesa schierata. Alla fine del primo quarto, Pezzali ne ha segnati 8 e Braghini 12, parziale 2-24. Eppure il Suzzara c’è. Solo Guastaferro è riuscito a segnare con un bel tiro in corsa dalla sinistra, ma come al solito, litighiamo tantissimo con il canestro: Martino, Creta, Pantuso, Bigliardi, ci provano sempre con tanta buona volontà, prendono anche qualche rimbalzo in attacco, ma la palla esce o si spegne sul ferro. Il secondo periodo è comunque il più bello di tutti: finisce 3-8, ma Franzini riesce a disinnescare il giocatore più forte del quintetto avversario Ziviani, solo 2 punti su altrettanti tiri liberi, e una meravigliosa palla rubata che lancia un contropiede, purtroppo non concretizzato. Il terzo periodo finisce 6-33, con Braghini che fa saltare qualsiasi difesa e marcatura (mette a referto ben 18 punti), facendo vedere di essere già avantissimo. L’ultimo periodo è caratterizzato nuovamente dal bellissimo duello Franzini – Ziviani. La spunta il secondo 10-1, ma che fatica per il (pur bravissimo) ragazzo del Curtatone: il nostro Matteo è veramente in palla. E che dire di Donà, Aquilotto di giornata? Personalità, buone idee, voglia di fare. Il Suzzara cresce sempre di più, ogni partita che gioca. Forse non sarà sufficiente per vincere quest’anno, purtroppo. Ma l’anno prossimo, di sicuro, ci divertiremo un sacco!!!

SUZZARA FENICE BASKET: Bigliardi, Martino 4, Donà 1, Castagnoli 4, Creta 2, Bulgarelli, Guastaferro 2, Simonazzi, Franzini 2, Pantuso, Righi. All.re: Matteo Artoni.

 Galleria: SUZZARA – CURTATONE

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on TumblrEmail this to someone