Storia

 LA STORIA DEL SUZZARA FENICE BASKET

L’idea di istituire a Suzzara una squadra di basket ha origini lontane. Già nella prima metà degli Anni ’90, infatti, un gruppo di suzzaresi aveva cercato di fondare, con l’aiuto della storica US Aquila Luzzara, una Società sportiva che avesse come scopo la pratica e l’insegnamento della Pallacanestro nella Città del Premio. Tuttavia, nonostante le dimensioni demografiche della nostra Città, dopo pochi anni il progetto si era dovuto abbandonare.

 

Suzzara-2004-1-partita

L’originale Prima Squadra del 2004/2005.

Nel 2004, Michele Corradi – che all’interno di quell’esperienza aveva fatto in tempo a fare per qualche mese allenamento nel vecchio Palazzetto dello Sport negli anni ’90 – pieno di passione cestistica pensò di (ri) portare il basket a Suzzara. Provvidenziale fu l’incontro con Massimo Rovani, un ex allenatore, proveniente da Luzzara. Corradi riesce in breve tempo a costruire un gruppo di 12 ragazzi e l’avventura, finalmente, comincia nel settembre di quell’anno. Dopo due mesi passati ad allenarsi all’aperto, tra l’Anello e il campo da basket dei giardini Cadorna, il 4 novembre, ad una settimana dall’inizio del campionato e nel corso di una riunione con i genitori per decidere il da farsi, arriva la notizia: la squadra potrà allenarsi nella palestra delle scuole elementari. Quella è la data simbolica dell’inizio di quello che poi sarà il Suzzara Fenice Basket. L’esordio in campionato avviene una settimana dopo a Moglia. L’11 novembre 2004, la squadra di Suzzara (che ancora si chiamava US Aquila) perde 85 a 38, ma nulla scalfisce l’entusiasmo dei ragazzi di Rovani. E se fu Davide Teopompi a realizzare il primo canestro della storia della Pallacanestro suzzarese, sette giorni dopo, fu proprio il futuro Presidente Corradi a segnare su tiro libero il primo canestro della storia del Suzzara Basket al Palazzetto di Suzzara.

 

La prima stagione si conclude con dodici sconfitte su dodici gare, ma ormai il dado è tratto, malgrado l’addio di Rovani nel giugno del 2005. La prima vittoria assoluta si fa attendere, ma arriva: il 18 febbraio 2006 a Casina, sui monti reggiani, il Suzzara chiuse la partita 69-41 contro la squadra locale. La gioia è tanta, e l’entusiasmo finalmente torna sul volto dei giovani cestisti suzzaresi.

 

Un incontro importante per la nostra storia avvenne nel settembre 2007: Alberto Menozzi, un abitante di San Silvestro di Mantova, arrivò sulla panchina suzzarese come allenatore della prima squadra: vi rimase per ben due anni segnando indelebilmente il corso del basket suzzarese e dando continuità ad esso, con la creazione di un Centro Minibasket federale. Il 13 ottobre 2009, col codice FIP 077620, il Centro Minibasket del Suzzara Fenice Basket aprì i battenti, mentre Menozzi iniziò ad insegnare ai primi bambini i rudimenti del nostro sport. Ma la società ancora non era nata.

 

Suzzara-2007_2008

Suzzara Fenice Basket 2007/2008.

A sostituire Menozzi arrivò Fabio Benatti, che rimase alla guida della squadra fino al novembre 2010. Con lui in panchina e i nuovi giocatori
“esperti” (Andrea Bosi, Andrea Castagnoli, Luca Barozzi e tanti altri), il Suzzara Fenice Basket ebbe la sua annata più trionfale, con il 45% di vittorie conseguite in stagione e il secondo posto al Trofeo per la Conoscenza al CSI Mantova (oltre al successo nel Torneo Dimostrativo e all’All Star Game 2009).

 

Nel frattempo, i tempi erano maturi per compiere l’ultimo passo e trasformare il gruppo sportivo in una vera e propria Associazione: il 13 agosto 2010 vennero firmati l’Atto costitutivo e lo Statuto del Suzzara Fenice Basket – Associazione Sportiva Dilettantistica, che in data 23 settembre 2010 si affiliava al Centro Sportivo Italiano di Mantova e al Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI). La Pallacanestro era finalmente e ufficialmente tornata nella Città di Suzzara.

 

Il resto, è la storia fatta quotidianamente dalle persone in palestra e sui campi da gioco. È la nostra storia, ed è quella di chi fa e insegna Sport con passione vera, intendendo la Pallacanestro, il gioco che ci piace tanto, come vero e proprio strumento di promozione sociale della persona umana.

 

Tutto questo, e molto di più è oggi SUZZARA FENICE BASKET !!!

 

Virtus unita fortior (la virtù unita rende più forti).

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on TumblrEmail this to someone