I ROTTWEILLER AZZANNANO IL SUZZARA BASKET

1399064_513720998772324_4696995832344751013_o

Logo BRV Rottweiller Gualtieri.

Esordio stagionale amarissimo al Palazzetto dello Sport per il Suzzara Fenice Basket di Gianmaria Guida: i giallo azzurri sono sconfitti in una gara senza appello dai BRV Rottweiller Gualtieri, finita 26-72 a favore degli ospiti. Troppo giovani e inesperti i suzzaresi per contrastare una squadra di media esperienza come quella reggiana. Grande prestazione di Menotti, con 7 punti, tanto cuore e tanti assist.

Il Suzzara accoglie con calore il ritorno di Mattia Martinelli al PalaMarmiroli, anche se da avversario, dopo due anni. Era stato lui infatti uno dei grandi protagonisti dell’annata 2012/2013, chiusa addirittura da MVP, premiato all’All Star Game 2013. A vedere la partita, nella trentina di spettatori presenti, tra la tribuna e il “parterre“, si segnalano alcuni Grandi del basket suzzarese, con Pietro Aldrovandi, Davide Teopompi e l’oramai pronto a rientrare in gruppo Luca Righi.

Il Fenice comincia in quintetto con Capitan Menotti, Siligardi, Artoni, Mora e Vanini, e trova presto i primi due punti, appunto con Mora. Tempo un attimo, e siamo già 4-5, con una tripla del gualtierese Cavalaglio, che verrà votato il migliore dei suoi a fine gara. Nonostante già il primo quarto porti con se un già poco confortante 9-21 alla fine del primo periodo che lascia pochi dubbi su chi uscirà vincitore della tenzone, la squadra guidata in campo da Aureliano Menotti si dimostra già più aggressiva rispetto a quella vista la settimana scorsa a Solarolo. A riprova di ciò, si può notare il numero di falli subiti, 31, a fronte dei “soli” 27 commessi, il che sta a significare che almeno il Suzzara in campo le prende e le dà.

Casomai i problemi sono nella mancanza di fiducia nei propri mezzi dei giocatori, completamente in balia di un terrore misterioso quando scendono in campo, dalla lentezza di manovra quando si tratta di effettuare una transizione offensiva e dall’umiliante rimessa ripetuta 5 volte perché lo zone press avversario mette tutti in difficoltà. La panchina, purtroppo, non si salva dalle critiche. Inoltre, mentre il Suzzara colleziona solo 7 canestri su azione – di cui se ne segnala uno bellissimo, firmato da una collaborazione dei giovani Ciobu-Staffetta-Mora in un contropiede gestito magistralmente – il Gualtieri mette invece 5 triple e 20 canestri su azione, a cui vanno sommati i tiri liberi (SZR 12/35, GLT 17/24), insomma, la sconfitta, purtroppo, è su tutta la linea. Detto tutto questo, segnaliamo comunque la buona prestazione dei giovanissimi e la grinta di Aureliano Menotti, veramente mai domo per quasi tutti i suoi 30 minuti di utilizzo.

 

SUZZARA FENICE BASKET 26BRV ROTTWEILLER GUALTIERI 72
(9-21, 6-16, 5-14, 6-21)

SUZZARA FENICE BASKET: Menotti 7, Siligardi, Artoni 1, Mora 7, Vanini 5; Ciobu 1, Corradi 1, Mazzali 1, Imperiali, Staffetta 3. All.re: Gianmaria Guida.

NOTE: Punti dalla panchina: SZR 6, GLT 37.
Falli: SZR 27, GLT 31.
T3p: SZR 0, GLT 5. Tl: SZR 12/35, GLT 17/24.
Usc.5f: Ciobu (SZR), Soliani (GLT).

PARZIALI: 9-21, 6-16, 5-14, 6-21.
Spettatori: 30 circa.

Arbitro: Ferrari.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestShare on TumblrEmail this to someone